Eventi dell'Associazione

Conoscere la Basilicata: Vulture-Melfese e dintorni

Venerdì 8 MAGGIO, ore 19:00 – Via Nizza, 56 – Roma

Come per altre parti della Basilicata, l’Associazione dei Lucani a Roma, organizza un incontro per la presentazione di aspetti significativi di un territorio bellissimo, di grande valore naturalistico, ricchissimo di storia, arte, tradizioni, saperi e sapori.

Margherita RomanielloLa presentazione è stata impostata come un viaggio alla scoperta di un territorio di sorprendente bellezza, di grande storia e di un presente con buone potenzialità di sviluppo, grazie alla attrattività dei suoi vari aspetti. Per questo, la coordinatrice della serata, la giornalista Margherita Romaniello, ha presentato il Vulture Melfese attraverso itinerari alla scoperta di:

  • natura e paesaggio: il Vulture i Laghi di Monticchio con la loro straordinaria biodiversità (la farfalla Bramea), le cascate di San Fele, terme ed acque minerali, ecc.;
  • luoghi d’arte: Acerenza, Melfi, Lagopesole, Ripacandida, Venosa, ecc.;
  • itinerari storici e d’autore legati a Orazio, Federico II, Gesualdo da Venosa, vicende e personaggi post unitari: musei e sentieri del brigantaggio, G. Fortunato, FS Nitti, ecc.;
  • tradizioni, riti pasquali; costumi arbreche;
  • enogastronomia e in particolare della produzione dell’Aglianico a Barile, Rionero, Venosa.

La grandissima competenza storica ed artistica della Romaniello e l’uso di suggestive immagini, hanno reso possibile di fare una chiara sintesi di un territorio con moltissime attrattive.
Oltre al quadro complessivo, sono stati fatti alcuni importanti approfondimenti.

orazio flaccoFederico_III primi due hanno riguardato specifici contributi alla Civiltà occidentale di personalità storiche vissute nel territorio: Orazio nell’età augustea e Federico II, al termine del Medioevo

La prof. Celeste Pansardi, ha ricordato la modernità di Orazio (autore latino più tradotto nel mondo), figlio di un liberto, era un lucano consapevole delle sue modestissime origini ma perfettamente a suo agio nella cerchia di Augusto imperatore. Di Orazio sono state scelte tre delle sue Odi più rappresentative, lette prima in latino dalla Pansardi poi recitate splendidamente nella versione italiana dalla prof.ssa Rachele Di Gilio.

Costitutionum_Regni_Siciliarum.LibriIIIIl prof. Donato Tamblè, fino al 2014 Sovraintendente ai Beni Achivistici del Lazio, è riuscito con un breve ma prezioso intervento sulla promulgazione da parte dall’imperatore Federico II delle Costituzioni Menfitane, a spiegare la fondamentale importanza di quell’insieme di norme per la storia del diritto e dell’assetto statuale. Tra i tanti e fondamentali cambiamenti prodotti dalle Costituzioni Menfitane, il capovolgimento della logica nel rapporto tra potere e Diritto. Fino ad allora, anche nel regno di Federico, il Diritto dipendeva dal Potere. Con le Costituzioni, il Potere dipende dal Diritto.

A conclusione dei lavori, alcune considerazioni del dr. Michele Giannattasio, Direttore Generale del FICEI sulle tante brameae molteplici realtà storiche e socio economiche sulle quali sarebbe necessario attrarre l’attenzione sia per motivi identitari che come contributo allo sviluppo socio-economico dell’area.
Per ruolo istituzionale ed esperienza imprenditoriale, il dr. Giannattasio ha accennato alla produzione dell’Aglianico, della cui eccellenza ci ha offerto una testimonianza offrendo in degustazione lo splendido vino riserva 2006 della omonima Cantina Giannattasio di Barile (www.giannattasio.net), al quale è stato dato il nome evocativo di Bramea.

La farfalla Bramea esiste da 25 milioni di anni. Gli unici esemplari esistenti in Europa si trovano sulle pendici del culture , il vulcano spento della Basilicata. L’Aglianico che eredita il suo nome ne evoca la storia millenaria e la unicità.

Pino-QuartulloApprezzatissimo da tutti i presenti, il vino è stato la migliore testimonianza della bontà di saperi e sapori presenti nell’area, da far conoscere più diffusamente.

Apprezzato ospite della serata l’attore Pino Quartullo che ha seguito con grande attenzione lo svolgimento dei lavori.

 

Le foto dell’evento