Altre notizie

Arte e impresa: il ruolo di Leonardo Sinisgalli

MetaMateria-installation-view-at-Auditorium-Fintecna-Roma-2016-courtesy-Fintecna

Arte e impresa. E’ stata prorogata al 30 giugno la mostra Metamateria. Da materia d’industria a materia d’arte promossa da Fintecna Spa del gruppo CDP, che espone nei locali di via Veneto 89 le opere di cinque degli artisti che negli anni del boom economico si avvicinarono al mondo della produzione.

Si tratta delle opere di Eugenio Carmi, Luigi Gheno, Beverly Pepper, Arnaldo Pomodoro e Sinisca appartenute al patrimonio storico-artistico dell’ex IRI-Istituto per la Ricostruzione Industriale ed ora nelle disponibilità di Fintecna.

Negli stessi spazi, anche una seconda mostra quella delle opere grafiche e pittoriche di Ingegni d’Arte. Raccolta completa  delle copertine della rivista Civiltà delle macchine, che nasce dalla volontà di restituire alla collettività e soprattutto alle imprese il modello positivo rappresentato da “Civiltà delle Macchine” e reso evidente dalla collezione d’arte della Fintecna.

La rivista fondata e diretta nei suoi primi 5 anni da Leonardo Sinisgalli, ingegnere-poeta nato a Montemurro (Pz), ebbe il contributo di scrittori ed artisti del ‘900 (Severini, Capogrossi, Vedova, Gentilini, ecc.) di cui si possono ammirare alcune opere.

Arte_e_impresa_01

Le visite sono gratuite, su prenotazione, telefonando al 06 42126630 oppure scrivendo a metamateria@fintecna.it.

Di seguito il programma delle visite per il mese di giugno:

14 giugno 2016 – Apertura al pubblico dalle 17.00 alle 18.00
16 giugno 2016 – Apertura al pubblico dalle 16.00 alle 18.00
18 giugno 2016 – Apertura al pubblico dalle 10.00 alle 12.00 (Sabato)
23 giugno 2016 – Apertura al pubblico dalle 16.00 alle 18.00

  Galleria fotografica