Eventi dell'Associazione

Basilicata da scoprire. Parchi Naturali: Pollino e Val d’Agri-Lagonegrese

Venerdì 19 APRILE, ore 19:30 Via Nizza 56 – Roma

Pino Loricato

La scoperta di parti organiche del territorio lucano proposta dall’Associazione dei Lucani a Roma, è iniziata con la Valle del Noce ed è proseguita con la presentazione dalle due aree contigue occupate dai due Parchi Nazionali di Basilicata: Il Pollino e quello dell’Appennino lucano Val d’Agri-Lagonegrese.

Quello del Pollino è il più grande parco naturale italiano, caratterizzato da un paesaggio vario e suggestivo, da una importante biodiversità, da comunità con tradizioni e culture diverse, da presenze artistiche contemporanee (Artepollino) e da una interessante enogastronomia.

Il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri-Lagonegrese, di più recente istituzione (2007), si estende su un territorio estremamente articolato, vario e ricco di storia che copre parti delle valli in cui scorrono i fiumi Noce, Sinni ed Agri.

Il ricco programma della serata è stato articolato in due fasi. La prima caratterizzata dalla visione di due stupendi brani filmati, le cui immagini sono state commentate ed integrate da:

In apertura dei lavori, il sen. Romualdo Coviello, promotore del progetto di legge istitutiva del Parco Nazionale dell’AL, ha illustrato finalità e compiti assegnati dalla legge.
Secondo il legislatore, i parchi devono assicurare la protezione dell’ambiente naturale ma essere anche un motore di sviluppo per l’economia e lo sviluppo sociale del territorio promuovendo le iniziative atte allo scopo.

Al riguardo, i rappresentanti dei due Parchi hanno confermato entrambi l’impegno nello sviluppo sostenibile citando i numerosi programmi avviati da ciascuna delle due istituzioni individualmente e anche quelli sempre più numerosi svolti in comune per risparmiare risorse e massimizzare i risultati. In qualche caso la collaborazione è allargata anche al contiguo Parco Nazionale del Cilento.

Con due parchi nazionali (una rarità in Italia) e due parchi regionali, la Basilicata è una delle regioni italiane con maggiore superficie protetta.
Nelle presentazioni e successive discussioni non sono mancati gli accenni alle criticità contingenti e/o strutturali (es. lo sfruttamento dei giacimenti petroliferi) alcune delle quali, considerata la loro rilevanza, verranno riprese in autunno nell’ambito della manifestazione che dedicheremo alla Val D’agri.

Sui temi presentati è stata messa a disposizione dei partecipanti una ricchissima documentazione che, come mostrano anche le innagini video, è andata a ruba.

Agenzia di Sviluppo - La cittadella del sapereNella seconda parte della serata, facilitata ed organizzata da Nicola Timpone, Presidente del Gruppo di azione locale (GAL) La Città del Sapere sono stati presentati prodotti agroalimentari del versante lucano del Pollino.

La bottega Lucana

Durante la degustazione, il sig. Vincenzo Calabrese responsabile della società di promozione e vendita del citato Gal, la Bottega Lucana ha fornito informazioni sui sistemi di coltivazione ed allevamento, pratiche di raccolta, confezionamento e commercializzazione.

Guarda il trailer video dell’evento (clic con il mouse sull’immagine):

Parchi Naturali: Pollino e Val d'Agri-Lagonegrese