Eventi dell'Associazione

Eccellenze lucane. Matera: candidata a Capitale Europea della Cultura 2019

Venerdì 25 GENNAIO, ore 19:30 Via Nizza 56 – Roma

Matera: candidata a Capitale Europea della Cultura 2019

Nel corso del 2013 inizierà la selezione per arrivare alla designazione delle due città Capitali Europee della cultura per il 2019. E’ un processo lungo ed impegnativo che vede Matera in competizione con importantissime città italiane e straniere.

Per il 2013, capitali europee della Cultura sono Marsiglia (insieme ad Aix-en-Provence e Aubagne) e la slovena Kosice . Dopo il riconoscimento dell’Unesco ai Sassi come Patrimonio dell’Umanità, le iniziative di promozione territoriale e culturale svolte da La Scaletta, la creazione di infrastrutture culturali come il Musma, ecc, può non meravigliare che Matera si candidi ma si tratta di un lavoro preparatorio molto impegnativo che merita di essere di essere conosciuto.

Un lavoro iniziato da tempo, che si intesificherà nel 2013 e che, comunque vadano le cose servirà alla città a mobilitare mentalmente ed operativamente la comunità a definire la propria identità e ruolo non solo come custode di un territorio patrimonio dell’Umanità ma anche a sviluppare la capacità di vivere nel presente partecipandovi con iniziative d’avanguardia.

Per saperne di più, abbiamo invitato due rappresentanti simbolo della città:

  • il Sindaco Salvatore Adduce, Presidente del Comitato Matera 2019
  • Michele DeRuggieri, fondatore del Circolo La Scaletta.

A queste due persone che lavorano senza risparmio per rendere Matera un luogo di eccellenza ed una destinazione desiderata, abbiamo chiesto di illustrarci:

  • quanto è rilevante essere designata Città europea della Cultura
  • gli aspetti qualificanti della candidatura di Matera

Nel corso della manifestazione sono stati proiettati alcuni video con visioni della città e testimonianze di personalità della cultura (Domenico Fortunato e Kengiro Azuma); si è svolto, inoltre, un fruttuoso scambio di opinioni grazie alle domande dei partecipanti e alcune considerazioni strutturate dal dott. Paolo Paolone.
Il sindaco Adduce, al termine del suo intervento, ha ringraziato l’Associazione per l’invito ed ha auspicato che l’interesse degli associati e dei loro conoscenti si mantenga alto nei confronti di questa complessa iniziativa.

Durante la fase conviviale sono stati sorteggiati 5 grandi volumi fuori commercio “I luoghi della narrazione“ tra coloro che hanno rinnovato il tesseramento per l’anno 2013.

Guarda il trailer video dell’evento (clic con il mouse sull’immagine):

Matera: candidata a Capitale Europea della Cultura 2019