Altre notizie

Emilio Colombo: un socio speciale

Emilio Colombo

Martedì 24 giugno è mancato il senatore a vita Emilio Colombo, poche settimane dopo aver presieduto la cruciale seduta del Senato per la elezione del suo nuovo Presidente. L’illustre lucano ha concluso quindi in piena attività una vita operosissima di straordinario rilievo per la Basilicata, l’Italia e l’Europa.

Figure istituzionali, politici, giornalisti hanno ricordato  ampiamente  l’ultimo dei padri costituendi, in un momento particolarmente critico per la nostra democrazia. Noi dell’Associazione dei Lucani a Roma , ci associamo al cordoglio per la scomparsa  di un grande protagonista della storia italiana del secondo dopoguerra.

Con più specifico riferimento alla vita del nostro sodalizio, formuliamo innanzitutto condoglianze al nostro associato Angelo Colombo,  a Celeste e familiari.

Vogliamo poi ricordare la rilevanza per l’Associazione dei Lucani a Roma del socio onorario Emilio Colombo. Persona che non solo ci onorava con la sua appartenenza ma soprattutto ci sosteneva con la sua disponibilità a prendere parte ai nostri eventi, qualificandoli con la sua presenza. Ha onorato sempre con grande disponibilità i nostri inviti e li ha onorati sempre, malgrato il gravame degli anni e dei numerosi impegni.

Da ricordare lo straordinario episodio della sua partecipazione alla serata dedicata alla creazione dell’istituto regionale ed a V. Verrastro. Malgrado il maltempo che aveva prodotto la esondazione del Tevere e impedito ad alcuni relatori di raggiungere via Nizza, il senatore Colombo arrivò puntuale come al solito,  “salvò” la serata e , stimolato dal prof. Gian Paolo D’Andrea, illustrò esaurientemente la sfida ma anche le opportunità che offriva alla Basilicata la nuova legge istitutiva delle Regioni.

Ora, ci mancheranno i suoi interventi, mai retorici o ripetitivi, sempre pieni di informazioni inedite e di notazioni interessanti espresse con grande chiarezza e semplicità. Fortunatamente, di alcune abbiamo anche documentazione in voce e video. Come l’ intervento nella cerimonia da noi organizzata per i 60 anni della costituzione i cui atti sono in un dvd (distribuito a suo tempo ai nostri associati), che varrà la pena di riascoltare.

Qui di seguito proponiamo alcune immagini delle sue ultime apparizioni in Associazione insieme ad un brevissimo filmato girato il 5/12/2012, in una serata speciale: la pubblicazione del volume sui 150 dell’Unità d’Italia.

Nell’occasione, condividendo la decisione della giuria di Oslo di assegnare alla Commissione Europea il Nobel per la Pace, l’Associazione dei Lucani a Roma regalò al senatore a vita una serigrafia del prof. Borghini (riproducente un angolo della “sua” Potenza) come riconoscimento e riconoscenza ad uno dei padri fondatori dell’Europa. Come ribadito anche dal duplice conferimento del premio Carlo Magno e di quello Jean Monnet  (caso unico in Europa).

Guarda il trailer video dell’evento presso l’Associazione dove era presente Emilio Colombo (clic con il mouse sull’immagine):

Emilio Colombo: un socio speciale