Iniziative esterne

EXPO 2015: Basilicata a Milano

logo_expo_basilicataDa alcuni mesi, l’Associazione dei Lucani a Roma dedica molta attenzione all’EXPO 2015, un evento quinquennale assegnato all’Italia per sviluppare il tema: Nutrire il Pianeta. Energia per la vita. Argomento di generale rilevanza ma anche di peculiare interesse per la Basilicata.

Per questo si è deciso di visitare l’EXPO in un periodo di attiva presenza lucana, sia negli spazi dedicati (dall’8 al 21/5, a Rho) sia nei luoghi del cosiddetto “fuori Expo”:

  • la sala Buzzati del Corriere della Sera, per la mostra delle foto scattate in Basilicata dal grande fotografo Henry Cartier-Bresson in Basilicata;
  • il salone d’onore della Triennale, che ospita la stupenda mostra Cibo a Regola d’Arte. La memoria del gusto. Il gusto della memoria; gli incontri e le dimostrazioni con l’intervento di grandi chef impegnati a fare lezioni sull’utilizzo creativo di prodotti alimentari caratteristici di vari territori.

Il 20 maggio, in un pomeriggio di freddo e pioggia, oltre alla visita fatta individualmente al padiglione della Basilicata da parte dei 45 soci in visita all’EXPO, una parte di essi ha assistito alla conversazione sul rapporto tra Adriano Olivetti e la Basilicata, un tema che, per una fortunata coincidenza, il prossimo 27/5 sarà oggetto di presentazione da parte del prof. Giampaolo d’Andrea presso la n/s Associazione, come parte di una riflessione sul rapporto tra personalità della cultura ed intellettuali lucani nel II dopoguerra.

Introdotti e moderati dalla dott.ssa Patrizia Minardi (Dirigente Uff. Sistemi Culturali e Turistici, Cooper. Internazionale), ne hanno parlato il poeta Roberto Linzalone e Alberto Saibene, direttore libreria Hoepli Milano e curatore del volume su A.Olivetti Il mondo che nasce (ed. Comunità, 2013). Una collezione di scritti e testimonianze su un progetto di riforma sociale basato sull’idea di realizzare una comunità nazionale dove progresso e sviluppo siano integrati con etica e spirito per costruire un domani di speranze in un mondo tecnicamente più realizzato e spiritualmente più elevato.

Il 21 maggio, una rappresentanza di soci si è recato alla Triennale per partecipare all’incontro su: Dalla storia della Lucania. I sapori della Basilicata con gli interventi del Direttore Generale dell’APT Giampiero Perri, il neo presidente dell’Unione Nazionale Cuochi, lo chef lucano Rocco Pozzullo, introdotti e coordinati dalla giornalista Alessandra Del Monte.


Scopo dell’incontro, la presentazione delle peculiarità dell’enogastronomia lucana con una particolarissima attenzione al pane di Matera, oggetto di un brevissimo filmato, un “corto” proiettato in anteprima. La città è anche protagonista del servizio “Matera, un sogno scolpito nella roccia”, contenuto nel primo numero del nuovo mensile GLOBO – la tua guida del mondo, diretto dal lucano Vincenzo Petraglia.

Presente e attivamente impegnato nella promozione territoriale della Basilicata in questa EXPO, anche lo strategist della comunicazione dell’APT Basilicata, Gianni Lacorazza.