Iniziative esterne

Le grandi innovazioni della Biblioteca Nazionale di Roma

La cerimonia del 3 febbraio alla presenza del Ministro Dario Franceschini, pur nella sua essenzialità ha dato modo di conoscere i cambiamenti davvero radicali che da due anni stanno avvenendo nella impostazione e nel ruolo che la NBC-Biblioteca Nazionale Centrale di Roma avrà con la città ed il territorio circostante.


Da deposito e consultazione di testi a istituzione polifunzionale con servizi attrattivi per nuove fruizioni che stanno trasformando l’interno/esterno della struttura in una “piazza del sapere”, bella da vivere nei suoi molteplici spazi e servizi, anche oltre gli orari di apertura delle sale di consultazione. La svolta deriva da un mix di: finanziamenti governativi, ripresi dopo anni di tagli; progetti congiunti pubblici-privati; una governance più dinamica della gruppo dirigente coordinato dal Direttore Andrea De Pasquale. Questo mix virtuoso, ha detto Giampaolo D’Andrea, Capo Gabinetto del MiBACT, rendono la NBC non solo un luogo di “custodia” ma anche di promozione di cultura.

Tra i principali progetti:

  • Spazio 900, progetto coerente con la specializzazione della BNC sulla letteratura italiana del Novecento, che vede già realizzata un’area espositiva permanente con la Galleria degli scrittori, la ricostruzione della Stanza di Elsa Morante; Sala Pasolini in cui compare il suo rapporto con le borgate; lo Spazio Grazia Deledda e poi lo spazio permanente dedicato a Carlo Levi tra scrittura e Pittura, appena inaugurata;
  • Mostre. Sempre il 3/2, inaugurata quella di M. Quarello. Borges, bestie, carte;
  • Libro Bistrot, Libro Exhi, Libro Store, Libro Lab, Libro Didattica. Nomi che indicano spazi su funzioni d’uso connessi all’acquisto ed alla fruizione dei libri. In questo ambito, il nuovissimo Bistrò Letterario (che ora sostituisce una struttura fatiscente) realizzato e gestito da un leader della ristorazione;
  • Coop Culture: nuove idee e nuovi spazi per la cultura: concerti, workshop, ecc…;
  • Stelf. Nuovo servizio di foto-riproduzione;
  • Altri servizi: Libro multimedia; laboratori per famiglia; Libro cavea, ecc…


Nell’insieme, queste nuove attività potrebbero determinare una rivitalizzazione dell’area circostante la BNC, come accaduto al Flaminio, per merito dell’Auditorium della Musica.