Eventi dell'Associazione

Scienza e Anniversari: esploratori polari norvegesi

Venerdì 16 MARZO, ore 19,30, Via Nizza 56

Foto Amundsen e NansenI media di tutto il mondo, lo scorso 14 dicembre hanno ricordato il centenario del raggiungimento del Polo Sud da parte di Roald Amundsen un mese prima dell’arrivo dello  sfortunato inglese Scott, morto sulla via del ritorno. Amundsen era anche stato il primo a navigare il passaggio cosiddetto Nord-Est, dall’Oceano Atlantico fino al Pacifico, alla deriva settentrionale di Canada.

Nel 2011 la Norvegia ha iniziato le celebrazioni anche del 150° anniversario della nascita di Fridtjof  Nansen, scienziato, esploratore e poi benefattore dell’umanità (premio Nobel per la Pace). Primo ambasciatore a Londra del neonato stato Norvegese, poi accademico di oceanografia, Nansen lascia l’università per dedicarsi a varie cause umanitarie per incarico sia del governo nazionale che di organismi internazionali. Tra le attività, la liberazione di prigionieri di guerra della prima guerra mondiale, tra i quali anche degli italiani.

Le celebrazioni del doppio anniversario curate dalla Norvegia proseguiranno fino a metà 2012. Esse non sono solo il doveroso omaggio a due grandi esploratori ma anche la celebrazione delle capacità organizzative di un Paese che da pochi anni (1905) aveva recuperato la propria autonomia dopo cinque secoli di associazione forzata prima con la Danimarca e, dal 1814, col Regno di Svezia.

Dei due grandissimi esploratori, Amundsen è il più noto agli italiani per essere stato il primo a sorvolare nel ’26 il Polo Nord con il Norge, un dirigibile di costruzione ed equipaggio italiano, al comando del generale Umberto Nobile, nato a Lauro (Av), nell’ Irpinia.

Due anni dopo, nel 1928, Amundsen perse la vita nel tentativo di soccorrere Nobile e il suo equipaggio bloccati sul ghiaccio nella mitica “tenda rossa” dopo la caduta del dirigibile Italia.

Nansen e Amundsen, oltre che grandi esploratori sono stati anche due grandi uomini cui l’umanità deve molto e, per questo è doveroso saperne di più.  Per farlo abbiamo invitato a parlarne Richard Nykaard Scarborough, Primo segretario dell’Ambasciata Norvegese.

Insieme all’Ambasciata si è pensato di arricchire la serata con richiami alla realtà della Norvegia sia mediante la messa a disposizione di documentazione sul Paese che anche degustando cibo norvegese nel dopo conferenza.