Iniziative esterne

Scrittori di lucania

La Regione Basilicata, nell’ambito delle celebrazioni per i 150 anni dell’ Unità d’Italia, ha svolto a Roma varie attività, accogliendo le delegazioni comunali che si sono succedute nella visita al padiglione della Basilicata, nei giardini di Castel Sant’Angelo ed accompagnandole nelle commemorazioni presso i busti di patrioti lucani al Pincio, nella Villa Borghese.

In aggiunta, il 16 giugno alle ore 18,30,  presso il Complesso del Vittoriano a Roma, la Regione Basilicata ha organizzato  un evento sulla letteratura lucana del secondo dopoguerra intitolato “Scrittori di Lucania dopo Sinisgalli”.  L’incontro coordinato dal critico letterario prof. Franco Vitelli dell’Università di Bari, ha vuto luogo con la presenza di quattro notissimi ed apprezzati scrittori lucani: Gaetano CAPPELLI, Andrea DI CONSOLI, Giuseppe LUPO, Raffaele NIGRO.  Tutti vincitori di prestigiosi riconoscimenti Tra questi il Premio Campiello, vinto nel 1987 da Raffaele Nigro e per il quale si segnala la presenza di Giuseppe Lupo tra i finalisti dell’edizione 2011, con il suo L’ultima sposa di Palmira, già vincitrice nel 2011 del Premio Vittorini.

L’incontro è stato introdotto dal Presidente del Consiglio Regionale, Vincenzo Folino, Presidente del Comitato regionale celebrazioni del 150° anniversario dell’Unità d’Italia e concluso dal Presidente della Regione Basilicata Vito De Filippo.

L’incontro è stato veramente interessante e , anche per questo, è assai probabile che dalle registrazioni si ricaveranno i testi degli atti.