Eventi dell'Associazione

Eventi e persone

Giovedì 25 novembre ore 18
Video incontro

I due temi principali di questo nuovo video incontro riguardano temi molto rilevanti: i vaccini e nuove aggregazioni imprenditoriali per la promozione del territorio.

1 – DA UNA PANDEMIA INATTESA AI VACCINI

Franco Scutari

Nella prima parte dell’incontro che avrà luogo sulla piattaforma ZOOM si parlerà di vaccini, un tema planetario che resta al centro dell’attenzione in un alternarsi di timori e speranze. Nel novembre 2019, poco prima dello scoppio della pandemia, ne parlammo in uno dei n/s incontri sulla Promozione della salute e prevenzione delle malattie curati dal dr. Franco Scutari, componente del n/s Consiglio Direttivo, che introdurrà la sessione.

Si ripropone il tema al fine di aiutarne la comprensione, sfatare diverse fake news e favorire  una maggiore partecipazione al piano vaccinale Covid-19.

medicina
Giuseppe Luzi

Di vaccini parlerà anche questa volta il Prof. Giuseppe Luzi, infettivologo, Associato di Medicina Interna alla Università La Sapienza di Roma, fellowship (1983–1984) presso l’University of Alabama in Birmingham—USA), autore di oltre 200 lavori su riviste internazionali e italiane, libri e saggi sulle patologie del sistema immunitario.

Nell’incontro del novembre 2019 sui mali di stagione, il Prof. Giuseppe Luzi che ne parlava per spingere a vaccinarsi contro l’influenza con argomentazioni riassunte nella slide che riproponiamo per la chiarezza delle motivazioni, rese ancora più evidenti dalla devastante pandemia da Covid.

La recrudescenza della pandemia rende assai utile il nuovo incontro col prof. Luzi perchè avrà luogo in avvio della delicata fase d’inoculazione della 3^ dose del vaccino anti-Covid.

2 – GENERAZIONE VULTURE

Importante ma sicuramente meno ansiogeno e, anzi, assai positivo è la nascita del gruppo d’iniziativa per lo sviluppo del melfese denominato Generazione Vulture. Un gruppo di una decina di giovani imprenditori attivi nella nella produzione e commercializzazione del vino, birre artigiani, oli, miele, erbe aromatiche,..
L’elemento che accomuna la Generazione Vulture è l’amore per il territorio che essi intendono promuovere insieme se non prima dei singoli prodotti di cui essi sono già affermati esponenti a livello nazionale ed internazionale.

Nel suo numero di ottobre, la rivista del Touring Club Italiano ha dedicato un lungo servizio alla Generazione Vulture. Sottotitolando…: In quest’area del potentino un gruppo di moderni produttori del vino Aglianico è decisa a fare emergere un territorio sconosciuto ai più ma ricco di possibilità. Tutte da scoprire.

Una testimonianza esterna che conferma la rilevanza della nostra iniziativa avviata nei mesi scorsi intitolata La Basilicata che non ti aspetti con la quale si cerca di dedicare attenzione e dare visibilità a luoghi, storie e persone che invece di portare altrove la propria intelligenza ed imprenditività son rimasti nel territorio per valorizzarlo con iniziative innovative, creando buona occupazione, diventando protagonisti e motori di cambiamento.
Un cambiamento che per concretizzarsi richiede la capacità di ragionare fuori dagli schemi confrontarsi ed utilizzare al meglio nuove tecnologie che caratterizzano anche la nuova agricoltura in Basilicata e nel mondo. Un tema che abbiamo discusso prima dell’estate.

Generazione Vulture rappresenta un salto di qualità perchè il gruppo di iniziativa cerca di accelerare lo sviluppo…facendo sinergia tra motori del cambiamento.

La finalità dell’incontro è quella di contribuire alla scoperta di una realtà in movimento,  sapendone di più direttamente da esponenti di Generazione Vulture, alcuni dei quali già incontrati in luoghi ed occasioni diverse. Tra gli incontri in Associazione si segnalano:

3 – Nel corso dell’incontro del 25/11, oltre alla possibilità di fare domande, ci saranno anche comunicazioni su prossime iniziative.
 

image_pdfEsporta in PDF