Libri

LA FELICITÀ È UNA LUNGA PAZIENZA

Romanzo

Quella domenica facevano due mesi esatti da quando Tommaso era stato richiamato alle armi in Egeo, nel giorno di Santo Stefano.
Allungandosi verso la credenza, Maria prese tra le mani la foto che li ritraeva assieme sorridenti, in una chiara mattina estiva di tanti anni prima.

Dal 20 maggio in libreria il libro di Maria Teresa Cusumano: La Felicità è una lunga pazienza, Edizioni MannI, 256 pagine, Euro 22., un romanzo storico ambientato anche nella Basilicata degli anni 1943-1947 (in particolare tra Potenza e Melfi).

Il libro è ordinabile in tutte le librerie ed anche online, su tutti i circuiti.

 

Dopo l’8 settembre 1943, il capitano di fanteria Tommaso Melisurgo, ferito sul campo a Kos, viene fatto prigioniero e deportato in Germania come “traditore badogliano”.

La giovane moglie Maria, rimasta a Potenza con i quattro figli, si trova ad affrontare mille difficoltà, tra cui i bombardamenti alleati che mettono a dura prova la popolazione.

Tommaso e Maria vivono, ciascuno con il costante pensiero all’altro, una storia di fede, d’amore e di guerra. In un teatro d’azione che va dall’Italia del Sud, al Dodecaneso, alla Germania, i loro destini personali sembrano lacerarsi e perdersi. Ma ritroveranno una strada comune nella consapevolezza che le storie individuali muovono i propri passi nella Storia, e che vivere, sul piano personale e su quello civile, significa resistere.

Maria Teresa Cusumano è nata a Potenza nel 1974.
Lavora come magistrato a Treviso, dove ha sempre vissuto.
Ha all’attivo diverse pubblicazioni scientifiche.
Questo è il suo primo romanzo.

Informazioni utili:
Manni S.r.l. • Via Umberto I , 47/51 • 73016 San Cesario di Lecce (LE) – P.I. 03135050759 –info@mannieditori.it